Salta al contenuto principale

Droga, in sei in manette tra la Calabria e Roma

Basilicata

L'accusa è di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. A eseguire gli arresti gli agenti del commissariato della polizia di Villa San Giovanni

Tempo di lettura: 
0 minuti 38 secondi

Gli agenti del commissariato di Polizia di Villa San Giovanni in collaborazione con la squadra Mobile di Reggio Calabria e di Roma, hanno eseguito sei arresti per associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Gli arresti sono avvenuti a Sinopoli, a Reggio Calabria e Roma. Le persone finite in manette sono Carmelo e Giuseppe Furina, di 39 e 36 anni, Rocco Fimminò (24), tutti di Sinopoli; Antonino La Cava (24) di Reggio Calabria; Massimo Sassara (44) e Giampiero Fiore (31) entrambi di Roma. Per cinque di loro il carcere ha sostituito gli arresti domiciliari. Gli arresti si inseriscono nel contesto dell’operazione di polizia giudiziaria «Dy Tomateos», eseguita dallo stesso commissariato villese nel gennaio del 2008 che aveva portato all’arresto di diciotto persone. I provvedimenti sono stati emessi dall’autorità giudiziaria di Palmi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?