Salta al contenuto principale

La solidarietà e gli aiuti dalla Calabria per i terremotati in Abruzzo

Basilicata

La Calabria partecipa attivamente alla gara di solidarietà per aiutare le popolazoni abruzzesi colpite dal devastante sisma

Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

Alla gara di solidarietà la Calabria risponde offrendo il proprio aiuto.
La sezione calabrese della Croce rossa italiana risponde all’appello del Commissario provinciale Cri de L’Aquila, Luigi Sigismondi, che ha chiesto collaborazione ai volontari della Calabria. La Cri Calabria sarebbe pronta a partire immediatamente per l’Abruzzo, rendendo disponibili almeno cento volontari, tende, mezzi e altro materiale di prima necessità insieme alla possibilità di ospitare da subito alcune famiglie in appartamenti autonomi sulla costa calabrese reggina. La cucina da campo dell’organizzazione di volontariato Malgrado Tutto di Lamezia Terme è già operativa nella distribuzione di pasti caldi, essendo stata inviata già dalla mattina di ieri, e quella della «Confraternita della Misericordia» di Isola di Capo Rizzuto lo sarà entro il primo pomeriggio di ieri.
La Regione Calabria, ha reso disponibili al Dipartimento della Protezione civile nazionale una squadra di volontari rocciatori e due squadre di unità cinofile da inviare tempestivamente sul posto mediante l'ausilio dell'elicottero regionale.
Ieri intanto, all'alba, è partita per l’Aquila la colonna mobile della Regione Calabria, costituita complessivamente da 22 mezzi che trasportano attrezzature per il soccorso e l’intervento in emergenza (torri faro, tende, brande, gruppi elettrogeni, ambulanze), con al seguito 65 volontari e 16 dipendenti regionali. Altri 10 mezzi erano già arrivati nella città abruzzese o erano già in viaggio per la medesima destinazione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?