Salta al contenuto principale

"Vivicittà" 2009, anche a Crotone domenica
si corre per l'Abruzzo

Basilicata

Domenica prossima si Vivicittà, si svolgerà in 34 città italiane tra le quali Crotone, per le popolazioni colpite dal sisma

Tempo di lettura: 
1 minuto 42 secondi

Domenica prossima il cuore di Vivicittà batterà per l'Abruzzo, e per le popolazioni colpite dal terremoto. Domenica infatti, si correrà a Pescara e in altre 33 città italiane tra le quali Crotone. Ma anche in altre città all’estero per una corsa per la solidarietà, al fine di raccogliere fondi per i terremotati e gli sfollati abruzzesi che hanno bisogno davvero di un aiuto concreto.
Se è vero che lo sport unisce anche a molti chilometri di distanza, l'Uisp – organizzatrice della manifestazioen podistica, ha deciso di trasformare la sua manifestazione, in una corsa per la solidarietà, d’accordo con i dirigenti e i volontari abruzzesi dell’associazione che in queste ore sono coinvolti nelle operazioni di soccorso, a disposizione della Protezione Civile.
Ogni partecipante alla "corsa più grande del mondo", sia in Italia sia all’estero contribuirà alla raccolta fondi "Uisp-Solidarietà Abruzzo" che è stata lanciata oggi. La corsa prevede 12 chilometri, quella competitiva, mentre saranno tre o quattro i chilometri per la corsa non competitiva (tutte le informazioni sono riportate sul sito www.uisp.it).
Vivicittà dunque, giunta alla XXVI edizione, prenderà il via alle 10.30 di domenica 19 aprile e all'iniziativa parteciperanno anche 20 carceri e istituti minorili italiani,
Vivicittà 2009 in Italia si corre in 34 città: Aosta, Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Caltanissetta, Campobasso, Civitavecchia, Crotone, Ferrara, Gorizia – Nova Gorica, La Spezia, Latina, Lecce, Livorno, Matera, Milazzo, Modena, Palermo, Parma, Pescara, Reggio Emilia, Riccione, Roma, Rovereto, Siena, Taranto, Terni, Trapani, Trieste, Urbino, Venezia, Viareggio. Vivicittà 2009 nel mondo si corre invece in 20 città: il 19 aprile a Belem (Brasile), Bron (Francia), Budapest (Ungheria), Gomel (Bielorussia), Kinshasa (Congo), Marajo (Brasile), Marseille (Francia), Nova Gorica – Gorizia (Slovenia), Pola (Croazia), Prijedor (Bosnia-Herzegovina), St Etienne Du Rouvray (Francia), Sarajevo (Bosnia-Erzegovina), Setubal (Portogallo), Tuzla (Bosnia-Herzigovina), Varna (Bulgaria), Viana (Brasile); il 25 aprile a Makeni (Sierra Leone); il 10 maggio a Bucarest (Romania), e nello stesso mese (data da stabilirsi) a Beirut (Libano) e Dakar (Senegal). Vivicittà 2009 negli Istituti penitenziari e minorili si corre a: Bari, Biella, Brescia, Cagliari, Civitavecchia, Cremona, Crotone, Eboli, Ferrara, Livorno, Milano, Parma, Pavia, Reggio Emilia, Roma, Siena, Terni, Treviso, Varese e Voghera.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?