Salta al contenuto principale

Caso Strati: dal Club Unesco di Cosenza pieno impegno per la campagna

Basilicata

Dal presidente Marchianò «la disponibilità a collaborare con istituzioni ed enti per ogni utile azione che verrà promossa per valorizzare la sua opera fra la gente di Calabria e altrove»

Tempo di lettura: 
1 minuto 11 secondi

Anche il Club Unesco di Cosenza, appreso dalla campagna di stampa promossa da “Il Quotidiano della Calabria” della difficile situazione in cui versa Saverio Strati, aderisce alla mobilitazione di solidarietà per lo scrittore.
In una nota firmata dal presidente del Club, Enrico Marchianò, si afferma che l’associazione, «consapevole dell'insostituibile ruolo degli scrittori per la diffusione della cultura e lo sviluppo di una coscienza civile, sociale e solidale che favorisca il riconoscimento e la tutela dei diritti della persona e la libertà delle nazioni e preoccupata dell'oblio che colpisce molti emeriti esponenti di tale cultura, che hanno dedicato la propria vita all'arte dello scrivere e del raccontare, per essere testimoni privilegiati del loro tempo e della storia esprime la propria solidarietà allo scrittore Saverio Strati, per l'opera meritevole alla cultura che ha espresso nei suoi numerosi scritti, testimonianza della condizione degli ultimi della sua terra, degli atavici problemi che la assillano e del valore della cultura per aspirare ad una vita più libera e dignitosa».
Dal presidente Marchianò arriva poi «la disponibilità del Club Unesco a collaborare con istituzioni ed enti per ogni utile azione che verrà promossa per
valorizzare l'opera di Strati, fra la gente di Calabria e altrove». Dal Club concludono ribadendo pieno sostegno all'iniziativa già avviata da parte degli
Onorevoli calabresi per includere Saverio Strati fra i beneficiari della Legge Bacchelli.

1|7]Leggi gli articoli di approfondimento su "Il Quotidiano della Calabria", oggi in edicola

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?