Salta al contenuto principale

Inseguito tenta di disfarsi della droga, arrestato un crotonese

Basilicata

A fermare la corsa di Giuseppe Passalacqua, 23 anni, residente nel quartiere dei nomadi di via Acquabona, è stata la Mobile di Crotone. L'accusa è spaccio di stupefacenti

Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

A fermare la corsa di Giuseppe Passalacqua, 23 anni, residente nel quartiere dei nomadi di via Acquabona, è stata la Mobile di Crotone. L'accusa è di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane è stato bloccato nella tarda serata di ieri al termine di un rocambolesco inseguimento lungo la strada statale 106 iniziato in territorio di Crotone e terminato a Sellia Marina (Cz). Passalacqua era a bordo di una moto di grossa cilindrata proveniente dal sud quando all’altezza della frazione Steccato di Cutro ha notato un posto di controllo della Polizia ed ha invertito la marcia. Durante l'inseguimento, terminato in località Calabricata, in provincia di Catanzaro, il giovane si era disfatto di un involucro poi recuperato, nel quale c'erano 300 grammi di cocaina.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?