Salta al contenuto principale

Abusi sessuali sulla figlia, arrestato anziano recidivo

Basilicata

Per anni, da quando erano ragazzine, ha violentato le figlie ed è tornato ad abusare di una di loro anche dopo essere stato condannato per le violenze sull'altra

Tempo di lettura: 
1 minuto 5 secondi

Per anni, da quando erano ragazzine, ha violentato le figlie ed è tornato ad abusare di una di loro anche dopo essere stato condannato per le violenze sull'altra. Adesso l’uomo, A.A., di 71 anni, di Cosenza, è stato arrestato dai carabinieri. Gli abusi compiuti sulla figlia che lo ha denunciato adesso e che ha 36 anni, erano cominciati nel 1989, quando la ragazza aveva 16 anni. Le violenze sono andate avanti, nell’abitazione di famiglia ed in una baracca nel centro storico di Cosenza, sino al 2000 quando la giovane si sposò e lascio l’abitazione del padre. Nel 2002 l’uomo fu denunciato da un’altra figlia, all’epoca venticinquenne, che aveva subito violenze da quando ne aveva 14. L’uomo fu arrestato e condannato e nell’estate del 2006 fu rimesso in libertà. Proprio quell'anno rivide la figlia più grande e la violentò nuovamente. Da allora la donna è caduta un un profondo stato di depressione, diventando anche anoressica. In questi anni ha parlato con alcuni conoscenti che l’hanno consigliata di denunciare il padre, inviti ai quali non aveva mai dato seguito, sino al dicembre dello scorso anno. La donna si è presentata ai carabinieri ed ha denunciato il padre che, a conclusione delle indagini è stato arrestato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Cosenza su richiesta della Procura.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?