Salta al contenuto principale

Assenteismo: Matera, 22 dipendenti soprintendenze denunciati

Basilicata

Con l’accusa di truffa aggravata e continuata in danno dello Stato, i Carabinieri del Comando provinciale di Matera hanno notificato, a conclusione delle indagini preliminari, 22 avvisi di garanzia

Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

Con l’accusa di truffa aggravata e continuata in danno dello Stato, i Carabinieri del Comando provinciale di Matera hanno notificato, a conclusione delle indagini preliminari, 22 avvisi di garanzia a personale delle Soprintendenze per i beni storici, artistici, architettonici e paesaggistici. In particolare, si tratta di 19 dipendenti e tre dirigenti, questi ultimi accusati di non aver effettuato i controlli. Le indagini hanno accertato che, dall’inizio dell’anno a oggi, le persone indagate avrebbero – senza alcuna autorizzazione – lasciato ripetutamente e per una durata di tempo diversa il proprio posto di lavoro per svolgere attività di carattere privato, presso bar o negozi. Gli assenti ingiustificati sono stati identificati e segnalati alla Procura della Repubblica, dopo aver accertato l’entità del fenomeno attraverso una verifica dei permessi registrati dal sistema elettronico di registrazione delle presenze.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?