Salta al contenuto principale

Lsu ed Lpu del Comune di Gioia Tauro in stato d'agitazione

Basilicata

E' stato proclamato lo stato di agitazione dei lavoratori lsu/lpu del comune di Gioia Tauro

Tempo di lettura: 
1 minuto 57 secondi

A comunicare la decisione di dichiare lo stato d'agitazione dei lavoratori Lsu ed Lpu al comune di Gioia Tauro è un comunicato diffuso dalla Cgil comprensoriale nel quale è scritto: «Durante l’assemblea degli Lsu-Lpu, utilizzati del Comune di Gioia, è emersa forte preoccupazione rispetto alla tardiva attivazione delle possibili procedure atte alla stabilizzazione dei precari. La Cgil della Piana comunica che, nel corso della riunione, si è preso atto della cronica condizione di precarietà dei lavoratori LSU/LPU, condizione priva, al momento, di ogni orizzonte migliorativo. Pertanto si è deciso di proclamare lo stato di agitazione. Contestualmente si è chiesto un incontro con la Commissione Straordinaria affinchè venga verificato e definito il piano annuale delle assunzioni, in modo da conoscere gli spazi di intervento idonei alle stabilizzazioni. Infatti, solo una volta conosciuti i fabbisogni occupazionali , si potrà approdare a una fase concreta di contrattualizzazione e assorbimento dei lavoratori precari. Alla Commissione viene, inoltre, chiesto di impegnarsi all’ottenimento di finanziamenti regionali straordinari che diano sostegno economico al un comune ,che com'è noto versa in una situazione di pre-dissesto. Urge procedere celermente - scrive la Cgil – alle stabilizzazioni del personale precario LSU-LPU nel comune di Gioia tauro , poichèe, ove non si proceda alla stabilizzazione, tra non molti anni, la pianta organica del Comune di Gioia Tauro si troverà ad essere composta quasi esclusivamente da personale precario. Non a caso il personale del comune è tutto vicino alla pensione . Nel tempo rischia di crearsi l’impossibilità di assicurare il corretto funzionamento della macchina amministrativa. Nei giorni scorsi anche a Rosarno, per gli identici motivi, è stato dichiarato lo stato d’agitazione, simili condizioni di disagio si registrano in tutti i Comuni della Piana.La mobilitazione si sta estendendo a macchia d’olio su tutta la piana. Riteniamo che sia giunto il momento che le istituzioni e gli enti utilizzatori diano ascolto alle giuste richieste della Cgil in favore degli LSU-LPU. Se la richieste d’incontro già avanzate non trovassero il dovuto ascolto da parte delle Commissioni straordinarie , dei Sindaci e dalle Istituzioni saremo costretti a proclamare lo Sciopero dei precari della Piana di Gioia Tauro.. La prossima settimana – si legge infine - la Cgil convocherà un assemblea generale di tutti gli Lsu-Lpu in cui si illustrerà la piattaforma di proposte da presentare alle amministrazioni comunali della Piana, al Presidente della Giunta regionale, Loiero, e al Prefetto di Reggio Calabria, Musolino».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?