Salta al contenuto principale

"Una scuola per cantare", studenti lametini al San Carlo di Napoli

Basilicata

L'iniziativa nell'ambito del progetto «Una scuola per cantare» ideato dalla professoressa Michela Cimmino, con la collaborazione della docente Saveria Sesto

Tempo di lettura: 
1 minuto 9 secondi

Venticinque studenti del triennio del liceo «Tommaso Campanella» di Lamezia Terme hanno assistito al concerto «Opera e musical. A coro…a coro», svoltosi al Teatro San Carlo di Napoli e realizzato grazie al progetto denominato «Una scuola per cantare».
In particolare, gli studenti/cantanti del «Campanella» hanno avuto la possibilità di entrare in uno dei teatri più belli d’Europa, ed assistere al concerto «Opera e musical. A coro…a coro», ascoltando dal vivo brani di grandi compositori quali Mozart, Puccini, Verdi, Wagner, Gerhswin e Bernstein. Ad accompagnare gli studenti, le insegnanti Cimmino, Sesto, Ivana Palmieri e il dirigente scolastico Giorgio Mercuri.
«Avere quale obiettivo lo sviluppo della musicalità – ha spiegato la docente Michela Cimmino – rientra in un progetto che va ben oltre il potenziamento delle abilità in ambito musicale, ma che si inscrive in diverse aree dell’intelligenza e comprende il sapere e il saper fare, il comunicare, il pensare e il saper pensare. In un momento in cui spesso il disagio emotivo dei ragazzi rimbalza dalle cronache quotidiane, imparare ad ascoltare attraverso la musica può costituire il mezzo più efficace per suscitare interessi propositivi, promuovere i valori di natura etica ed estetica che la musica rimanda».
Intanto gli studenti dell’istituto «Campanella» nell’ambito del progetto «Una scuola per cantare», per fine anno organizzeranno eventi concertistici, grazie alla collaborazione siglata con i Conservatori musicale di Cosenza e con quello di Vibo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?