Salta al contenuto principale

Cosenza, la Catizone si schiera con Vendola

Basilicata

L’annuncio domani a Bari in conferenza stampa. L’ex sindaco di Cosenza, Eva Catizone, ha aderito al movimento “Sinistra e Libertà”

Tempo di lettura: 
1 minuto 14 secondi

Eva Catizone si schiera al fianco di Niki Vendola per il movimento “Sinistra e Libertà”. L’annuncio ufficiale verrà fatto domani a Bari, nel corso di una conferenza stampa alla quale pateciperà la stessa Catizone.
La Catizone, che ha un’estrazione di sinistra, ha spiegato la sua scelta perchè delusa del profilo politico del Pd secondo lei, troppo concentrato sul centro
e poco attento alle ragioni della sinistra e del Meridione.
La Catizone contesta a Franceschini e i suoi di non aver speso una parola sull’ipotesi di costruzione del ponte sullo Stretto, di non essere incisivo sulle questioni relative al federalismo fiscale per come è stato presentato nelle aule del Parlamento, assolutamente pocosolidale.
E così, ha deciso di aderire a “Sinistra e Libertà”, con l’obiettivo politico di riconquistare una rappresentanza parlamentare dopo il flop di Sinistra Arcobaleno. Intanto negli ambienti ex Ds si registrano cambiamenti: sono in tanti quelli cresciuti con una determinata formazione politica a non riconoscersi più nel partito Democratico per il suo posizionamento verso il centro ed in molti guardano con interesse al movimento di Vendola.
A Cosenza soprattutto, che ha una tradizione di sinistra consolidata, si registra un buon movimento in questa direzione.
Ieri intanto il capogruppo a Palazzo dei Bruzi, Francesco Gaudio, ha distribuito sotto il palco della kermesse di Oliverio un volantino a difesa della libertà di satira e manifestazione del pensiero, sulla scia di quanto accaduto a Vauro. L’appuntamento è per mercoledì alle 17.30 sotto la sede Rai di Cosenza.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?