Salta al contenuto principale

Catanzaro, l’ultimo samurai

Basilicata

2ª Divisione. Il tecnico giallorosso Provenza: «I problemi economici non hanno influito sui risultati». Ripresi gli allenamenti si temevano contestazioni, ma così non è stato

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

Nel percorso ultimamente diventato irto di ostacoli di ogni natura che sta compiendo il Catanzaro, nel completo silenzio che continua a provenire dagli ambienti societari, qualche punto fermo cerca di metterlo Nicola Provenza. Pur premettendo che naturalmente non è da lui che debbono provenire risposte in ordine alle polemiche insorte negli ultimi giorni riguardo le difficoltà societarie che esistono in seno all’FC, il tecnico salernitano, al termine della
seduta di rientro dopo la batosta di Gela, si arma di santa pazienza e si accomoda
davanti ai giornalisti per cercare di mettere alcuni punti fermi nel marasma creato dai negativi risultati dell’ultimo Catanzaro. Gli ultimi risultati negativi
facevano temere una qualche contestazione ed invece, complice anche il cattivo tempo, a parte qualche isolato improperio, è filato tranquillo il ritorno all’attività agonistica. Qualche acciacco di scarsa entità per Caputo, Di Maio e Mangiacasale è il bollettino medico del giorno controbilanciato dal rientro in gruppo di Pippa che sembra pienamente recuperato.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?