Salta al contenuto principale

Vibonese, occhi puntati sul recupero

Basilicata

La squadra ha ripreso ad allenarsi, ma i pensieri saranno tutti rivolti alla sfida tra Gela e Val di Sangro. In caso di vittoria degli abruzzesi sarebbero poche le speranze salvezza

Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

L’attenzione maggiore, in casa rossoblu, questo pomeriggio sarà rivolta al recupero che vedrà di fronte il Gela e la Val di Sangro. La Vibonese ha già ripreso ad allenarsi, ma i pensieri quest’oggi saranno tutti rivolti al match
che vedrà impegnata in trasferta, sul difficile campo della formazione siciliana, quella che, classifica alla mano, è la diretta concorrente per la salvezza della
Vibonese: la Val di Sangro. In caso di vittoria, gli abruzzesi, infatti, in classifica, farebbero un notevole balzo in avanti, portandosi così a +4 della Vibonese, a quattro partite dal termine del campionato. Che a conti fatti equivarrebbe per i rossoblu alla condanna, seppur non matematica, di disputare
gli spareggi salvezza. Qualora, invece, la Val di Sangro, che in classifica ha un
punto di vantaggio rispetto ai rossoblu, non dovesse vincere, la formazione di Angelo Galfano avrebbe qualche possibilità in più di sperare ancora nella
salvezza diretta, malgrado gli abruzzesi sembrerebbero avere un calendario più agevole rispetto alla Vibonese (la Val di Sangro domenica sarà impegnata in trasferta a Manfredonia, poi in casa contro l’Andria Bat; sette giorni dopo ancora
fuori contro il Barletta, che nulla ha più da chiedere al campionato, e infine, in casa, contro il Noicattaro, che a quel punto potrebbe essere già salvo).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?