Salta al contenuto principale

A Castrovillari le iniziative per la festa della liberazione

Basilicata

L'amministrazione di Castrovillari ha affisso nelle strade un manifesto: «Il 25 aprile per affermare i valori della libertà, della democrazia e giustizia sociale, sanciti dalla Costituzione»

Tempo di lettura: 
1 minuto 24 secondi

In occasione del 25 aprile l’Amministrazione municipale di Castrovillari ha promosso un’iniziativa a cui sono invitati cittadini, autorità e associazioni combattentistiche. «Il 25 aprile – è scritto in un manifesto dell’Amministrazione fatto affiggere nelle strade – rinnova, nella coscienza di tutti, l’impegno per affermare i valori della libertà, della democrazia e giustizia sociale, sanciti dalla Costituzione, e conquistati con il sacrificio di chi ha combattuto, anche a prezzo della vita, contro il nazifascismo ed ogni forma di totalitarismo. La memoria indelebile dell’anniversario deve essere occasione – è scritto ancora – per auspicare che detti valori si affermino in quelle parti del mondo in cui non sono ancora patrimonio riconosciuto».
Per le ore 10 di questa mattina è previsto il consueto concentramento delle autorità civili, militari e della popolazione in piazza municipio, da dove il corteo, si muoverà alle 10,30 verso il Monumento ai Caduti; qui saranno deposte le corone d’alloro. Il primo cittadino, da parte sua, richiamerà il significato del gesto unitario, osservando con i presenti, «accompagnato» dal classico squillo di tromba, che viene eseguito in queste circostanze, un momento di raccoglimento, mentre tutti i militari ed i rappresentanti delle Forze dell’Ordine si disporranno sull'attenti per rendere omaggio ed onore. La manifestazione verrà conclusa nella Chiesa dei Sacri Cuori, dove alle ore 11 sarà celebrata la santa messa dal parroco don Carmine De Franco.
La cerimonia è organizzata con la collaborazione della sezione Reduci e Combattenti «Ettore Manes» di Castrovillari, della rappresentanza Vittime Civili, con la partecipazione dell’XI Reggimento Genio Guastatori 132° Battaglione «Livenza» 2^ Compagnia Caserma «Ettore Manes», del Corpo della Polizia Municipale, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato, del Corpo Forestale, della Polizia Penitenziaria e del Corpo dei Vigili del Fuoco.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?