Salta al contenuto principale

Cosenza, prosegue il progetto sulla droga

Basilicata

Ad essere coinvolti in «Cento per tutti – Liberiamoci dalle dipendenze» promosso dal Comune con l'associazione «Volontari del Delfino», sono gli studenti delle scuole cittadine

Tempo di lettura: 
1 minuto 20 secondi

Proseguono le attività del progetto di prevenzione delle droghe «Cento per tutti – Liberiamoci dalle dipendenze». Promosso dal Comune di Cosenza – Assessorato al Welfare con la collaborazione dell’associazione «Volontari del Delfino» il progetto interessa giovani studenti cosentini tra i 14 ed i 21 anni. «Il concreto avvio delle attività del progetto di prevenzione delle droghe finanziato dall’Amministrazione Comunale - ha dichiarato l'Assessore al Welfare Alessandra La Valle - rappresenta un ulteriore tassello del sistema di interventi sociali che nella città si stanno realizzando per favorire una migliore qualità della vita e contrastare le tante forme di disagio sociale che caratterizzano la società moderna». Il progetto sta coinvolgendo tre Istituti di scuole media superiore della città di Cosenza: il Liceo Classico «Telesio», il Liceo Psico-pedagogico «Della Valle», l’Istituto Professionale per i Servizi Sociali «Da Vinci». La fase iniziale del progetto prevede infatti l’avvio, in tre scuole pilota, della formazione, da parte dell’èquipe di animatori dell’associazione «Volontari del Delfino», della figura dello «Studentutor», uno studente che viene formato per affiancare gli animatori dell’associazione nella realizzazione delle attività previste dal progetto nel triennio scolastico 2008/2011, all’interno dei singoli Istituti e nelle manifestazioni esterne previste dal progetto. Gli studenti che stanno partecipando con entusiasmo ed interesse a questo percorso formativo a cadenza settimanale frequentano la classe terza riferita a ciascuna scuola, al fine di garantire la presenza di questi giovani lungo l’arco della durata complessiva triennale del progetto. La formazione è basata sull'acquisizione di alcune specifiche competenze sul tema delle droghe, del disagio giovanile, delle relazioni tra pari e con il mondo degli adulti, sulle tecniche dell’animazione socio-culturale.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?