Salta al contenuto principale

Reggina, cresce l'attesa per l'arrivo della Juve

Basilicata

Domenica al "Granillo" la sfida con Del Piero e compagni. Una partita che può valere per gli amaranto di Orlandi altri tre punti d'oro per poter continuare a sperare di restare in serie A

Tempo di lettura: 
1 minuto 40 secondi

Cresce l'attesa per l'arrivo dei bianconeri della Juventus a Reggi Calabria. Una partita, quella di domenica al "Granillo", piena di motivi da cardiopalma, in testa la "partita" salvezza che gli amaranto - forti della vittoria esterna a Bergamo - si stanno giocando con i denti dino all'ultimo.
Ed è proprio destino che la formazione della Reggina debba cambiare ogni domenica. Questa volta, oltre alcune perdite importanti, ci sono anche dei recuperi provvidenziali e, pertanto, mister Orlandi può consolarsi. Cominciamo dalle brutte notizie. Non ci saranno in formazione, Barreto, Lanzaro e Costa squalificati, Sestu infortunato. C'è anche il dubbio Vigiani che potrebbe essere affaticato dopo la prova di Bergamo, oggi ne sapremo di più. Il mister effettuerà stamattina le ultime verifiche, poi deciderà. Le assenze già ricordate, sono importanti perché Sestu e costa sulle fasce avevano acquisito una certa padronanza nel loro ruolo ed anche Barreto al centro, era apparso in ripresa domenica scorsa. Quasi tutti, però, saranno disponibili alla prossima gara, mentre Sestu ha già dato addio al campionato. Sul sito amaranto abbiamo letto:”Forza Alessio”. Un bell'augurio, visto che la stagione per il suo sfortunato cursore di destra, è finita in anticipo. La società lo aspetta per il prossimo campionato di serie A….. Il giocatore, lunedì scorso è stato operato, presso Villa Stuart di Roma, dal Prof. Pierpaolo Mariani. Gli è stato ricostruito il legamento crociato anteriore del ginocchio destro e questo comporta la sua forzata assenza. Un infortunio che cade come una tegola sulla testa del tecnico, in un momento così delicato per la squadra amaranto che cerca in tutti i suoi giocatori le energie necessarie per conquistare la salvezza. Sestu, invece, non ci sarà. In campo, proprio contro la Juve, mancheranno la sua forza e la sua generosità. Il suo grande impegno e la voglia di fare bene. Il giocatore non ha mai tirato il piede indietro e da quando è stato tenuto in grande considerazione dagli allenatori ed utilizzato quasi in pianta stabile, ha sempre dato tutto se stesso, senza risparmiarsi.

nella foto, Barreto della Reggina

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?