Salta al contenuto principale

Operai del settore tessile bloccano l'A3

Basilicata

La settimana scorsa, gli stessi lavoratori del comparto tessile avevano inscenato sit in davanti ai comuni interessati dalla crisi del settore

Tempo di lettura: 
0 minuti 40 secondi

I lavoratori del comparto tessile del Pollino e del Tirreno, assieme ai rappresentanti sindacali di categoria provinciali e territoriali della Filtea-Cgil, della Femca-Cisl e della Uilta-Uil, hanno bloccato per circa due ore questa mattina l’autostrada A3, nei pressi dello svincolo di Firmo (Cs).
Successivamente la protesta è stata sospesa dietro la promessa di convocazione di un incontro da parte della Regione Calabria, che si svolgerà il 4 maggio, alle 12, con gli assessori regionali al Lavoro ed alle Attività produttive, Maiolo e Sulla.
Ad attuare la protesta, in particolare, una rappresentanza delle maestranze delle ex aziende Mdc, Fenix e Pollino Spa di Castrovillari, Foderauto Brutia di Belvedere, Marlane di Praia Mare e del Polo tessile di Cetraro.
I lavoratori lamentano il mancato rispetto degli accordi assunti dalla Regione sul reintegro di centinaia di lavoratori usciti dal processo produttivo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?