Salta al contenuto principale

Benzina meno cara, passo avanti

Basilicata

Approvato dalle commissioni Bilancio e Industria del Senato l'emendamento voluto dai parlamentari del Pdl al ddl "Energia". Il Pd: anche noi a favore

Tempo di lettura: 
1 minuto 29 secondi

PIU' VICINA la benzina a prezzo ridotto per i lucani. I parlamentari lucani del Pdl, in una nota congiunta, hanno reso noto che «prima la Commissione Bilancio e poi quella Industria del Senato hanno espresso il proprio parere favorevole all'emendamento del governo all'atto del Senato 1195 sulla materia energetica, che accoglie di fatto le proposte dei parlamentari lucani del Pdl, per l'istituzione di un fondo per la riduzione del prezzo alla pompa del costo del gas e del carburante nelle regioni interessate dall'estrazione di idrocarburi liquidi e gassosi».
«Il fondo - spiegano Guido Viceconte, Cosimo Latronico, Vincenzo Taddei ed Egidio Digilio - sarà alimentato da un incremento dal 7 al 10 per cento del canone che le società petrolifere pagano allo Stato in cambio della concessione per estrarre il greggio, che sarà destinato a questo obiettivo per i residenti nelle regioni interessate dalle estrazioni. Il fondo potrà essere alimentato anche da erogazioni liberali da parte dei titolari delle concessioni. Il provvedimento è stato calendarizzato per martedì prossimo nell'assemblea del Senato».
«Si aggiunge in questo modo - concludono i parlamentari del Popolo delle Libertà - un altro importante tassello nella direzione di avere nei prossimi mesi il riconoscimento di un diritto naturale a favore delle famiglie lucane per il contributo che danno al Paese in materia energetica».
«La Commissione industria del Senato, grazie al voto favorevole del Pd, ha approvato un emendamento del governo al ddl sviluppo che consente di ridurre il prezzo della benzina ai cittadini residenti nelle regioni italiane in cui si ha l'estrazione di idrocarburi». Lo annuncia il senatore del Pd Filippo Bubbico, capogruppo in commissione industria. Bubbico spiega che «il gruppo del Partito democratico in Commissione ha votato a favore dell'emendamento del governo poichè lo stesso Pd aveva già da tempo presentato un emendamento con le stesse finalità».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?