Salta al contenuto principale

Catanzaro, un primo maggio di "stelle al merito del lavoro"

Basilicata

A consegnare il riconoscimento a 26 maestri calabresi sarà il prefetto, Sandro Calvosa. La cerimonia è svolta alla presenza del console regionale e dei consoli provinciali

Tempo di lettura: 
0 minuti 53 secondi

Nel giorno della festa dedicata ai lavoratori bella iniziativa a Catanzaro. Saranno premiati oggi, infatti, ventisei maestri calabresi con l'onorificenza della «Stella al merito del lavoro». A consegnare il riconoscimento sarà il prefetto, Sandro Calvosa. La cerimonia cominciata alle 9 si tiene nella Prefettura di Catanzaro, è svolta alla presenza del console regionale e dei consoli provinciali dei Maestri del lavoro. La "stella" sarà consegnata, tra gli altri al caporedattore della sede Rai della Calabria, Pino Nano, a un tecnico della sede Rai di Cosenza, Arturo Donato; a sette dipendenti dell’Enel, Giuseppe Basile, Maria Caruso, Francesca Cuccunato, Francesco Foti, Rosario Gesualdo, Maria Iofalo e Laura Macrì; Mario Basso (Bnl Crotone); Antonino Biondo (Anasaldo Breda Reggio); Luigi Costanzo, Vincenzo Guariglia, Antonio Lepre, Giovanna Rania, Benito Zaccaro e Primo Zaccuri (Telecom Italia); Ernesto Gregori (Callipo conserve); Giovanna Luciani (Ferrovie della Calabria); Tommaso Mandaliti (Società It.Magn. e Leghe di Bolzano); Alfonso Minuto (Trenitalia Reggio Calabria); Nicola Morabito (Rfi Spa Reggio Calabria); Francesca Domenica Mustacchio e Ugo Pignanelli (Syndial Spa Crotone); Ettore Natangelo (Istituto vigilanza privata Catanzaro), e Sebastiano Vasta (Siemens Spa Milano).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?