Salta al contenuto principale

Piccoli centri in discesa libera

Basilicata

Si spopolano i comuni della Basilicata. Nei primi dieci mesi del 2008 solo 51 paesi presentano un incremento demografico

Tempo di lettura: 
1 minuto 5 secondi

POTENZA - Qual è il trend della popolazione lucana? Analizzando i dati Istat dei primi dieci mesi del 2008 viene fuori un quadro piuttosto altalenante nel quale solo 51 dei 131 comuni che compongono la regione presenta un incremento della popolazione. Da gennaio a novembre il trend positivo si registra in 20 centri della provincia di Potenza e in 31 della provincia di Matera.
Analizzando i dati mese per mese vengono fuori diversi casi particolari. San Fele, per esempio, è uno dei comuni della provincia Potentina che dall'inizio dell'anno ha fatto registrare il maggior tasso di riduzione della popolazione: in tutto 194 abitanti in meno, di questi ben 172 solo nel mese di ottobre. Ancora a Cirigliano non si sono registrate nascite fino a luglio ed è proprio in questo mese che il comune presenta la percentuale più alta per quanto riguarda la perdita di popolazione nella provincia Materana, con 11 abitanti in meno su un totale di 108. Un trend comune alla maggior parte dei piccoli centri lucani. Dall'analisi però viene fuori anche qualche dato positivo. Per esempio Ginestra ad agosto è stato il comune con il più alto indice di natalità con 10 nuovi bimbi in arrivo. Sul versante Materano Policoro mantiene un trend positivo con un aumento sia del tasso naturale (differenza tra nascite e morti) sia di quello migratorio.
(Elaborazione a cura di Rosario Mancino su dati Istat)

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?