Salta al contenuto principale

A Vibo festa dei lavoratori in musica

Basilicata

La manifestazione coinvolgerà molte band calabresi. L'organizzazione è spettata alla Veipo promotion in sinergia con amministrazione Comunale e Provinciale, il conservatorio di musica Torrefranca e i

Tempo di lettura: 
1 minuto 5 secondi

Una Festa dei lavoratori all'insegna della musica quella organizzata quest'anno a Vibo dalla Veipo promotion in sinergia con l'amministrazione Comunale e Provinciale, il conservatorio di musica Torrefranca e le tre sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil. Una giornata fuori dal comune per molti aspetti con corso Vittorio Emanuele III pieno di musicisti e per la precisione dell'orchestra di fiati del conservatorio Torrefranca composta da ben 60 elementi. Sarà un concerto che unirà varie espressioni artistiche ma soprattutto volto a rilanciare il tema dei diritti civili. Il concerto, che proseguirà con i vari spettacoli ad oltranza fino a tarda sera, verrà anche intervallato da due momenti in cui i sindacalisti, il sindaco e il presidente della provincia discuteranno dei diritti dei lavoratori, della crisi e dei progetti per il rilancio del territorio. Ad allietare i vibonesi saranno tanti gruppi e musicisti calabresi perché lo scopo di questo concerto è anche rivalutare le eccellenze della Calabria. Si alterneranno dunque sul palco l'orchestra Bandoneon, i Quartaumentata, i Phaleg, Encelado, Andrea Notti Trio, Dosi Kromatiche, i Sing swing, i Blue Sensation, Deborah Kaptein, i Calabria saudita e la cover band di Rino Gaetano Jack Alviano. Poi la violinista Greta Medini e, per non deliziare solo le orecchie ma anche la vista, tutte le opere d'arte di pittori e scultori dell'Accademia di arte Fidia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?