Salta al contenuto principale

A Monasterace "C'era una volta la chiesa....
e la Madonna di Portosalvo"

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 4 secondi

27691

E' triste scrivere con la nostalgia di qualcosa che fa parte della tua storia e che ora è solo nei ricordi(spero) di chi si sente monasteracese!
son già due anni che la nostra amata chiesa dedicata alla Regina di Monasterace, Maria SS di Portosalvo, non è più adibita a luogo di culto, non so per chi ne per cosa e non voglio polemizzare su questa questione che rimarrà solo tra i protagonisti della vicenda, ma sta di fatto che il suono bellissimo delle sue camapane il sabato mattina, l'eco della gente che ogni giorno nel mese di maggio recitava il rosario con canti anche dialettali sono solo un bellissimo ricordo, e la rabbia di moltissima gente è che è destinato a rimanere tale. La cosa ancora più amareggiante ora è che da quest'anno la "nostra" amatissima statua lignea sette-ottocentesca della Madonna di Portosalvo, di INIMITABILE bellezza, non sarà più portata in processione, infatti una copia è pronta a sostituirla e a prendere il suo posto. La cosa non sarebbe tanto grave se la si giudica senza "affetto" nei confronti delle proprie tradizioni, ma se si pensa alla gioia che si aveva nell'entrare in chiesa e vedere la bellissima effige "scesa" ai piedi dell'altare,per la novena, a quando la sera dei nove giorni prima la festa(l'ultima domenica di Giugno) , si portava in processione fino alla chiesa parrocchiale ,e l'emozione che si aveva a vedere la Madonna "uscire" dalla sua chiesa, allora si che i rimpianti e la tristezza si fanno avanti e non si accetta questa cosa. Quanto era bello vedere nel giorno della festa la "nostra" Madonnina, in trionfo nelle strade illuminata dal sole che la rendeva ancora più bella. Quante mani hanno toccato quella statua, quante persone l'hanno baciata, quante generazioni si sono inginocchiate davanti ad essa, per non contare poi tutto ciò che simboleggia per monasterace: la fede, la devozione, la tradizione. Ora ripeto è solo un ricordo, quasi due secoli di "storia" cancellati così..è vero la festa continuerà ad esserci con tutte le cose tradizionali, ma come sarà vedere quest'anno una copia al posto dell'originale? avrà quel calore della nostra devozione che la statua originaria misticamente conserva? Non saprei rispondere, ma so che l'entusiasmo nell'aspettare le celebrazioni festive della Madonna di Portosalvo non è più lo stesso, è come se mancasse una parte di noi(monasteracesi) e della nostra storia, sembra stupido, ma l'immagine della Madonna di Portosalvo è come se fosse, la nostra "concittadina" quindi difficilmente questa vicenda si riuscirà a digerire.

Lombardo Luigi e una parte di Monasteracesi

276835329

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?