Salta al contenuto principale

Non mandano i figli a scuola, 106 genitori denunciati nel Lametino

Basilicata

Le denunce sono state fatte sulla base di un’indagine mirata al contrasto del fenomeno della dispersione scolastica

Tempo di lettura: 
0 minuti 33 secondi

I carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme hanno denunciato 106 persone, tra cui 34 stranieri, per inosservanza dell’obbligo dell’istruzione scolastica obbligatoria. I genitori avrebbero evitato di mandare i loro figli alla scuola dell'obbligo. In particolare sarebbero ottanta i minori per l’anno scolastico 2008-2009 interessati dalle indagini dei militari che si sono protratte per tre mesi.
Le denunce sono state fatte sulla base di un’indagine mirata proprio a contrastare il fenomeno della dispersione scolastica che ha riguardato i comuni di Lamezia Terme, Falerna, Gizzeria e Pianopoli.
Al termine dell’attività d’indagine, 73 persone sono state denunciate a Lamezia Terme, venti a Falerna, otto a Gizzeria e cinque a Pianopoli.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?