Salta al contenuto principale

Matera, a Nocera sarà dura

Basilicata

Giornata rossonera e avversari motivati

Tempo di lettura: 
2 minuti 47 secondi

di Renato Carpentieri
CHANCE per Cilumbriello? Potrebbe scendere in campo dal primo minuto l’esperto portiere biancazzurro domenica al San Francesco di Nocera. Un secondo ex pronto ad una gara non facile, ma non certo proibitiva sia per Cilumbriello che Albano entrambi con un passato in maglia rossonera. Non tirerà una buona aria per il bomber biancazzurro che era a Nocera due anni fa quando furono disputati e persi i play out in C2. Quindi, ovvio che ad Albano siano legati ricordi non piacevoli per i rossoneri. Non sarà della gara Ermanno Cordua, in forza al Matera nel 2001-02, perchè sospeso per violazione della clausola compromissoria e il reclamo prodotto dalla Nocerina sarà discusso tra una settimana. Quindi Cordua salterà la gara col Matera, come pure Babatunde e Giraldi squalificati. Centrocampo da inventare per Pastore, mentre in casa biancazzurra le cose stanno relativamente meglio. Perchè Marco Conte dovrebbe esserci e questo consentirà a Danza di cambiare il meno possibile l’assetto che finora stra regalando buone cose. L’utilizzo di Cilumbriello è legato alla disponibilità degli under e da questo punto di vista c’è De Santo che arriva da un lungo infortunio e non è al top, mentre Giglio non attraversa iol miglio momento di condizione fisica e quindi Cottet ha molte chance di restare al suo posto a Nocera. In effetti, la possibilità di giocare con Cilumbriello è nella volontà dello staff tecnico ma molto probabilmente non sarà possibile. Il dramma dei portieri seniores è questo quando ci sono problemi con gli under, perchè è chiaro che c’è da valutare anche le condizioni di Armento e D’Arienzo che ieri non hanno partecipato alla gara infrasettimanale, come pure Conte. C’è da valutare fino all’ultimo minuto tanti aspetti, ma non è escluso che in caso di emergenza under del 1990 addirittura Cilumbriello potrebbe non andare nemmeno in panchina. In certe gare come quelle di Nocera è chiaro che servono in campo giocatori con spiccata personalità caratteriale e da questo puntio di vista la presenbza in campo del portiere venosina sarebbe molto importante. Il Matera troverà una bella accoglienza al San Francesco, ma ormai è una consuetudine in questo campionato perchè è successo a Brindisi e in qualsiasi altro campo del girone H. Il Matera vive un buon momento di foprma e questo è un elemento non certo di second’ordine, quindi sarà dura anche per gli avversari e, se pure non dovesse riuscire a portare via puntio dal San Francesco, potrebbe comunque trovarsi salva matematicamente, anche se resta l’ultima gara in casa con lo Sporting Genzano che è ormai nei play out e quindi non dovrebbe essere un avversario difficile da abbordare. E’ chiaro che chiudere domenica il discorso salvezza sarebbe un vero toccasana per una squadra che, nonostante i buoni risultati, non può ancora guardare avanti con serenità alla prossimna stagione perchè non è salvo, matematicamente parlando. Danza sta facendo quanto di meglio si poteva ipotizzare alla sua promozione in prima squadra, ma resta un ultimo sforzo da compiere e serviranno voglia e le motivazioni importanti per l’appuntamento di Nocera.
QUI NOCERA- La società comunica che in occasione della gara Nocerina - Matera prevista per domenica alle ore 15.00 presso lo stadio San Francesco di Nocera Inferiore, sarà effettuata la Giornata Rossonera.Pertanto non saranno validi abbonamenti, accrediti (fatta eccezione per quelli relativi alle testate giornalistiche) ed ingressi di favore. Sarà, invece, riservato ingresso gratuito alle donne.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?