Salta al contenuto principale

E' pronta la prima lista civica

Basilicata

Compilata e pronta alla consegna "Miglionico cambia davvero"

Tempo di lettura: 
2 minuti 19 secondi

di ANTONIO CENTONZE
MIGLIONICO - Buono per la prima! La prima lista che si presenta alla competizione elettorale per l'elezione del nuovo Sindaco di Miglionico, è quella capeggiata da Angelo Buono: “Miglionico CAMBIA davvero - centrosinistra per Miglionico”. In attesa della conferma ufficiale che si avrà solo sabato a mezzogiorno, giorno di scadenza delle presentazioni, la lista civica di centrosinistra ha stilato la sua formazione. L'appuntamento elettorale che si terrà nei giorni 6 e 7 di giugno vedrà scendere in campo con questa prima lista, partiti, associazioni e liberi cittadini uniti per lavorare assieme per il bene della comunità. La lista dell'ingegnere 38enne Buono, è nata dalla collaborazione fra Partito Democratico e Rifondazione Comunista che hanno promosso l'iniziativa di aggregarsi in una lista civica coinvolgendo diverse associazioni operanti sul territorio. Cooperazione sociale, associazionismo cattolico, associazionismo sportivo e organizzazioni di volontariato e professionisti uniti in un' unica lista. “L'idea è quella di dialogare con tutti i cittadini attraverso quegli uomini e quelle donne che rappresentano direttamente, e senza intermediari, esperienze importanti di impegno civile nella nostra comunità - è il pensiero del candidato sindaco. Presentiamo il progetto con anticipo rispetto alle scadenze di rito, proprio per dare un segnale chiaro del nostro obiettivo di voler CAMBIARE davvero.” Il gruppo che sosterrà Angelo BUONO alla carica di Sindaco sarà composto da: AMATI Orazio; ANTOCCIA Giuseppe; BERTUGNO Mariangela; DELUCIA Sabino; GUIDOTTI Domenico; LATERZA Domenico; MUSILLO Domenico; PACE Michele; PICCINNI Michelarcangelo; RONDINONE Antonella; SIGNORELLA Orazio; TUBITO Linda.
Dai confronti con i cittadini, che saranno operativi dai prossimi giorni, si stabiliranno e si assegneranno le priorità dei problemi da affrontare e risolvere per migliorare la qualità di vita della comunità. Un programma concreto, realistico, ma con un progetto per il futuro di Miglionico attento alle opportunità derivanti dal nuovo sistema di governance regionale con la nascita delle Comunità Locali, attento ai temi ambientali e della efficienza e del risparmio energetico, impegnato sui temi sociali e culturali, delle opportunità lavorative legate alle risorse del territorio, in grado di dare una prospettiva di medio e lungo termine alle giovani generazioni che vorranno progettare a Miglionico il proprio futuro. Insieme ai cittadini di Miglionico si cercheranno quelle risposte adeguate per la valorizzazione del centro storico, del Castello del Malconsiglio e dei beni architettonici, culturali e paesaggistici. Il sogno di un “paese” unito attorno ad un'amministrazione capace di ascoltare e dare risposte ai bisogni quotidiani della gente è quello prospettato e fin qui da tutti auspicato. Intanto che la prima scende in campo, delle liste o della lista che si contrapporrà filtrano solo indiscrezioni. Si parla di Giuseppe Dambrosio Clementelli candidato sindaco con l'aggiunta di un veterano della politica miglionichese, Antonio Sarli. Attendere mezzogiorno del 9 maggio è preferibile per sciogliere dubbi, perplessità ed avere quantomeno certezze sugli altri candidati che inevitabilmente scenderanno in campo con lo stesso entusiasmo e voglia di far bene.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?