Salta al contenuto principale

14 comuni campani aderiscono al progetto della "Grande Lucania"

Basilicata

L'iniziativa che è partita due anni fa ha come obiettivo la ridefinizione dei confini territoriali e quindi l'annessione alla Basilicata dei municipi campani

Tempo di lettura: 
0 minuti 31 secondi

Va avanti il progetto "Grande Lucania" che si prefigge, da circa due anni, di definire nuovi confini territoriali tra le Regioni Basilicata e Campania con la relativa annessione alla Basilicata di diversi comuni del Vallo di Diano, del Cilento e del Golfo di Policastro. Al momento sono 14 i comuni salernitani (Laurino, Pisciotta, Ascea, Casalvelino, Montesano sulla Marcellana, Atena Lucana, Buonabitacolo, Sanza, Casaletto Spartano, Monte San Giacomo, Auletta, Caggiano e Petina) che hanno approvato il quesito referendario per il distacco dalla Campania e l'aggregazione alla Basilicata. Ultimo comune in ordine di tempo ad aderire al progetto 'Grande Lucanià è stato Torraca, piccolo centro del Basso Cilento

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?