Salta al contenuto principale

Murese-Oppido la finale play off

Basilicata

Spareggi d'Eccellenza, Promozione e Prima Categoria

Tempo di lettura: 
1 minuto 47 secondi

di Renato Carpentieri

Sede definita per la finale play off tra Angelo Cristofaro e Murese, gara unica con eventuali tempi supplementari e rigori . Si gioca domenica alle 17 a Venosa. La Murese dopo la vittoria per 1-0 nella gara d'Andata col Valdiano al Rigamonti ha affrontato la gara con poca concentrazione ed ha anche rischiato di bruciarsi la chance in virtù del vantaggio iniziale di Pascuzzo per i salernitani. Tre a due il risultato finale grazie alla doppietta di Anthoi e il "solito" Di Senso. Nell'altra semifinale dopo il 4-0 dell'andata in favore dell'Oppido a Policoro c'era poco da giocare. C'è stato un tre a tre, ma Manniello aveva imbottito di baby la squadra per risparmiare qualche giocatore acciaccato e poterlo recuperare per la finale.
Nei play out, gare d'andata, la Vultur ha battuto 3-1 l'Atellamonticchio (Viggiano, Starna e Sarnitro e gol nel finale di Caselle per la squadra di Mecca). Domenica il ritorno ad Atella che vale la salvezza. Nell'altro spareggio play out pareggio tra Banzi e Picerno e discorso che resta in equilibrio, anche se il gol in trasferta di Mastroberti qualcosina in più la regala, in termini di pronostico alla squadra di Di Mase. Vigliotti, presidente del Banzi, annuncia che lascerà a fine stagione ma di credere ancora nella salvezza.
In Promozione pari a reti bianche tra Scanzano e Viggiano e tutto rimandato alla gara di ritorno. Nell'altra semifinale il Borussia Pleiade espugna il campo del Real Irsina con una doppietta di Schettino che vanifica il vantaggio iniziale di Papangelo del Real Irsina. Nei play out prova d'orgoglio del Montalbano, deludente in tutta la stagione, che piega per 1-0 la Santarcangiolese con un gol di Galeazzo, mentre il Lagopesole ipoteca la salvezza battendo 2-0 il Vitalba grazie alla doppietta di Romaniello.
In Prima categoria domenica scorsa è calato il sipario alla regular season. Dopo le promozioni di Pietragalla e Lagonegro c'è lo spareggio tra le seconde classificate dei due gironi per chi salirà sicuramente, mentre la perdente dovrà tifare per lo Sporting Genzano che può variare i verdetti di vari tornei se non dovesse salvarsi. Pignola e Rotondella si troveranno di fronte domenica a Pisticci in gara unica.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?