Salta al contenuto principale

Operazione "Vortice 2", ricercato in manette

Basilicata

Giuseppe Mangone, ricercato nell'ambito dell'operazione Vortice2, è finito in manette e condotto nel carcere di Rossano

Tempo di lettura: 
0 minuti 31 secondi

I carabinieri di Rossano e Ferrara hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Bologna, arrestando Giuseppe Mangone, 27 anni, di Cariati, nel Cosentino.
Il giovane è accusato di concorso in spaccio continuato di cocaina e associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti.
Mangone, già noto alle forze dell’ordine, era ricercato nell’ambito della maxi operazione «Vortice 2», eseguita dai carabinieri di Ferrara in tutto il territorio nazionale lo scorso 5 marzo.
La posizione di Mangone è ulteriormente aggravata dallo scopo di agevolare la potente cosca di 'ndrangheta Farao-Marincola di Cirò, nel Crotonese.
Il ventisettenne dopo l'arresto è stato condotto nel carcere di Rossano.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?