Salta al contenuto principale

Quattro arresti per droga nel Reggino

Basilicata

In tutto, in pochi giorni, la Guardia di Finanza ha sequestrato oltre ottocento grammi di hashish. Tra gli arrestati due extracomunitari e due giovani siciliani

Tempo di lettura: 
0 minuti 52 secondi

In pochi giorni la Guardia di Finanza di Reggio Calabria ha arrestato quattro corrieri e sequestrato oltre 800 grammi di hashish. Tra gli arrestati un cittadino tunisino con regolare permesso di soggiorno proveniente da Padova e diretto nelle isole Eolie. Il giovane, a Villa San Giovanni, mentre si trovava nello scompartimento di un treno, grazie al fiuto di un cane delle fiamme gialle è stato sottoposto a perquisizione e nel bagaglio è stato trovato in possesso di sei panetti di hashish di un etto ciascuno. Anche il secondo arresto, quello di un giovane catanese che rientrava dal Nord Italia, è avvenuto nella stazione di Villa San Giovanni, sempre per iniziativa dei militari delle unità cinofile. Il giovane, infatti, è stato trovato in possesso di 90 grammi di hashish. Il terzo arrestato originario di Messina, è giunto nella cittadina calabrese a bordo di un treno proveniente da Venezia accusato del possesso di 40 grammi di hashish. L’ultimo arrestato è un cittadino extracomunitario diretto a Mazzara del Vallo il quale, oltre che di detenzione di droga, si è reso responsabile di resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?