Salta al contenuto principale

Crotone, meglio preservarsi

Basilicata

1ª Divisione. Moriero non vuole assenze spiacevoli quando ci si giocherà la serie B. Razionalizzare intensità e uomini è una priorità in vista del play off

Tempo di lettura: 
1 minuto 16 secondi

Play off assicurati per, il Crotone che ha ripreso gli allenamenti in vista della trasferta di Foggia di domenica prossima. Allo “Zaccheria” andrà in campo una squadra senza diversi titolari. Rientreranno da squalifica Galardo, Russo e Scognamiglio, ma c’è da fare ancora una volta la conta di coloro che, per un motivo o per l’altro, non potranno essere a disposizione.
Concetti ancora non si allena, il suo recupero ha bisogno di tempo. Ieri sono
state verificate le condizioni di Paponetti, uscito nel secondo tempo della gara contro il Perugia dopo uno scontro di gioco, che gli ha provocato una forte botta al ginocchio destro: si tratta di una contusione, non c’è stato versamento e il dolore sta scomparendo, ma l’articolazione è ancora gonfia.
Poi ci sono le squalifiche di Galeoto e Pacciardi, e infine c’è da tener presente la strana situazione dei sette diffidati: Figliomeni, Aurelio, Diniz, Paponetti, Basso, Calil e Pedotti. Tranne Paponetti, che si è chiamato fuori per i motivi che abbiamo appena elencato, tutti gli altri potrebbero andare in campo, ma ben difficilmente Moriero schiererà dall'inizio alcuni di loro.
Impensabile fare a meno di uno come lui nei play off, e dunque è quasi certo che domenica prossima Basso si accomoderà in panchina.
Delicata, per così dire, anche la situazione di Calil e Diniz, altri due che normalmente sarebbero titolari, e in particolare quella del brasiliano, che è un difensore e che anche solo per istinto un’ammonizione potrebbe sempre rischiarla. Difficile, dunque, per Moriero (nella foto) andare all’attacco di un secondo posto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?