Salta al contenuto principale

Reggio: pesca illegale nelle acque di Calamizzi, bloccato sub

Basilicata

All’uomo è stata inflitta una sanzione di mille euro, il sequestro dell’attrezzatura ed il pescato che sarà donata a un istituto religioso che assiste minori

Tempo di lettura: 
0 minuti 25 secondi

Nella tarda serata di ieri dalle acque antistanti al tratto di litorale di Calamizzi è «emerso» un sub con alcuni esemplari di sarago, di aragoste ed altre specie ittiche. Il ersonale della Squadra Nautica dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Reggio Calabria lo ha bloccato infliggendo all’uomo una sanzione amministrativa di mille euro, il sequestro dell’attrezzatura utilizzata per la pesca proibita (bombola, fucile, erogatore e lampada subacquea) ed il pescato che sarà donata ad un istituto religioso che assiste minori.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?