Salta al contenuto principale

Sfida a colpi di sapere

Basilicata

Al Liceo Scientifico il Convivium Galileianum

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

POTENZA - "L'uomo moderno e la cultura scientifica in latino”. Questo il tema portante della dodicesima edizione del “Convivium Galileianum” iniziato stamattina alle 9 nei locali del Liceo scientifico "Galileo Galilei".
Il “Convivium” è stato aperto con il saluto di Vittorio Pace, dirigente scolastico del liceo scientifico “Galileo Galilei”.
A seguire gli interventi di Aldo Corcella, ordinario di Filologia classica dell'Ateneo lucano, nonché presidente della commissione esaminatrice e Romano Gatto, associato di Scienze matematiche dell'Università degli studi di Basilicata e componente della commissione esaminatrice.
Corcella si è soffermato su “Analisi, traduzione e riflessioni sul testo della prova”, mentre Gatto terrà una Lectio magistralis su “Keplero e Galilei”.
Oltre a Corcella e a Gatto, della commissione fanno parte: Albano Garramone, Marisa Pizzuti e Carmine Podano.
La premiazione è prevista per sabato 16 maggio alle 9 nell'aula magna dell'Università degli studi della Basilicata. Il primo premio è intitolato a Giuseppe Vittorio D'Amico.
Nella stessa occasione verrà premiata l'ex alunna Sara Boezio, recentemente nominata Alfiere del lavoro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?