Salta al contenuto principale

Studente reggino arrestato a Messina per droga

Basilicata

Nell’abitazione dei genitori, in Calabria, le fiamme gialle hanno rinvenuto altri 5 grammi di marijuana e una cinquantina di semi di canapa indiana

Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

I finanzieri del Gruppo Operativo Antidroga del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Messina, hanno stretto le manette ai polsi di G.M., 25 anni, studente calabrese della Facoltà di Medicina e chirurgia, per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Lo studente, di ritorno dal paese d’origine, in provincia di Reggio Calabria, avrebbe cercato d’immettere sul mercato messinese la droga acquistata in Calabria. La guardia di finanza lo ha bloccato nei pressi della sua abbitazione, a Messina, trovando in un borsone hanno circa 120 grammi di marijuana e 9 grammi di cocaina. Dopo una perquisizione nell'appartamento del ragazzo, sono stati sequestrati altri 10 grammi circa di marijuana, un grammo di cocaina e un bilancino di precisione, mentre in Calabria, nell’abitazione dei genitori, le fiamme gialle hanno rinvenuto altri 5 grammi di marijuana e semi di canapa indiana.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?