Salta al contenuto principale

Belcastro: "Calabresi costretti a emigrare.
Usare i Fas"

Basilicata

Secondo i dati riportati dal parlamentare dell'Mpa, dal 2004 sono quarantamila gli emigrati in cerca di fortuna. Perso il due per mille della popolazione. Presentata una mozione alla Camera

Tempo di lettura: 
0 minuti 37 secondi

Sarebbero quarantamila i calabresi emigrati dal 2004 ad oggi. A denunciarlo è il parlamentare dell’Mpa Elio Belcastro in riferimento alla mozione presentata alla Camera dal Movimento per l’Autonomia.
«Nella mozione – è scritto in una nota – si rileva che negli ultimi cinque anni l’emigrazione interna ha comportato annualmente per il Mezzogiorno una perdita di oltre il due per mille della popolazione, particolarmente intensa in Campania, Calabria e Basilicata».
«In Calabria, in particolare, è cresciuto – afferma Belcastro – negli ultimi cinque anni il numero dei cittadini – emigrati. Per questo è necessario riflettere sul reale utilizzo del Fondo per le Aree Sottoutilizzate (Fas) destinato dalla legge per l’85% al Sud, dal quale sono stati attinti spesso denari non rivolti alla riduzione del divario infrastrutturale Nord – Sud e al potenziamento dei servizi pubblici».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?