Salta al contenuto principale

Bawer, la salvezza è più vicina

Basilicata

Convincente vittoria e passo avanti decisivo per Matera che supera 85-63 il Fossombrone in gara 3, giovedì l'occasione per chiudere i conti in casa dei marchigiani

Tempo di lettura: 
1 minuto 35 secondi

di Piero Quarto
BAWER MATERA - BARTOLI FOSSOMBRONE 87-65
BAWER MATERA: Corvino 22, Sottana 9, Gergati 9, Cortese 10, Ferrienti 4, Squeo ne, Maggioni 15, Giuliani 7, Vinciguerra ne, Longobardi 11. All. Corà
FOSSOMBRONE: Gattoni 10, Mancinelli ne, Sanna 4, Laudoni 7, Doati 9, Rivali 4, Basili ne, Perini 11, Poletti 13, Crow 7. All. Paolini
Arbitri: Moretti di Marsciano (Pg) e Biasini di Veroli
Parziali: 13-20, 39-33, 59-48, 87-65
Note: Spettatori 1000 circa. Tiri liberi Matera 5/7, Fossombrone 14/25

Matera- La Bawer passa gara 3 e si avvicina moltissimo alla permanenza in serie A Dilettanti. Soffre per un quarto contro Fossombrone poi risale la china, sorpassa nel secondo parziale, brekka nel terzo e controlla la partita nell'ultimo quarto dando segnali incoraggianti e mostrando soprattutto una tenuta mentale di molto superiore rispetto a quella dei diretti avversari marchigiani. E' questa la nota positiva anche per il prosieguo della serie che Matera conduce ed ha ora l'occasione di chiudere giovedì sera a Fossombrone guadagnandosi il traguardo della permanenza.
L'avvio è alquanto nervoso con la formazione materana che va 4-3 ma poi subisce la reazione ospite. Matera tentenna e Fossombone scappa avanti, prima 6-14 e poi 11-18 nella prima frazione che chiude 13-20. In questo frangente è Corvino a tenere a galla Matera che reagisce immediatamente nella seconda frazione, pareggia in due minuti e poi gioca sul filo dell'equilibrio dando la sensazione di poter accelerare ancora. Al riposo lungo si va sul 39-33 ma è subito dopo l'intervallo che una serie di triple di Gergati, Longobardi e Cortese lanciano Matera sul 50-35 e chiudono nei fatti la partita. Fossombrone reagisce in più occasione ma la Bawer controlla. Al 32' è ancora 61-51, poi però un'altra serie di tre triple consecutive chiude definitivamente la sfida che stancamente si trascina fino al 85-63 finale. Matera può godersi il successo che avvicina di molto le speranze salvezza. Ora dovrà fare l'ultimo passo e conquistare la permanenza giovedì sera a Fossombrone, un acuto esterno per scongiurare ogni pericolo e tirare definitivamente un sospiro di sollievo in questa stagione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?