Salta al contenuto principale

Arisa perde la sfida ai fornelli con la Berti

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 20 secondi

di MARIA ANNA FLUMERO
ARISA in grembiule, verde. La cantante lucana che ha vinto “Sanremo giovani” ieri, sin dalle ore 12 è stata protagonista della trasmissione di Rai 1 “La prova del cuoco” - attualmente condotta da Elisa Isoardi.
L’artista di Pignola non era l'unica ugola d’oro presente negli studi della fortunata trasmissione di metà mattina. Infatti per la squadra del pomodoro rosso c'era Orietta Berti.
Insieme hanno dato vita ad una singolare sfida culinaria che le ha viste cimentarsi nella insolita veste di cuoche nella preparazione di pietanze «i cui ingredienti sono tutti rigorosamente a sorpresa» si legge in una nota stampa di mamma Rai.
Ovviamente accanto a loro due chef di tutto rispetto: Martino Scarpa e Simone Rugiati. I
nsieme a loro Arisa e Orietta, grandi amanti della buona cucina, hanno preparato in venti minuti un menù composto da un primo piatto e un secondo (fantasma il dolce).
Scambio piacevole di battute tra le due coetanee, ovvero Arisa e la Isoardi entrambe classe '82, ma la lucana ha dichiarato mentre tagliava i peperoni cruschi “tu sei venuta fuori meglio”.
Prontamente, la cuneese ha risposto “tu hai una voce da usignolo”.
Rosalba Pippa serenamente ha cucinato in magliettina bianca a maniche corte, grembiule verde - della squadra del peperone - e un semplice ferrettino nero che ha raccolto la frangetta.
Il tagliere blu su cui Arisa tagliava il peperone - molto minuziosamente - ha evidenziato le sua mani, curate, e il cui smalto, “rosso fiammante” ne hanno valorizzato la gestualità.
Arisa ha detto allo staff della trasmissione: «io vi seguo quando ho tempo, questo programma mi piace, è divertente e le ricette sono semplici. Io impazzisco per “L'oca Cuocarina”. A volte le vostre ricette le rifaccio anche a casa, per me e il mio ragazzo ma…non fedelmente».
Alla prima battuta nei confronti della Berti Arisa ha dichiarato, semplicemente, «lei è la numero uno». Silenzio dalla controparte, peccato.
A seguire promozione del cd “Sincerità” con il live di “Io sono”.
«Hai fatto tanti lavori, tra cui anche servizio da sala, cantavi mentre servivi?». Arisa ha risposto : «mi ritagliavo sempre del tempo per cantare, è sempre stata una necessità per me». Un passaggio immancabile sul valore famiglia e i piatti della madre, prelibati come i “ravioli alla ricotta o le lasagne”.
Alla domanda progetti futuri ha risposto: tour estivo e sono onorata di partecipare il prossimo 21 giugno allo Stadio San Siro di Milano per un “Amiche per l'Abruzzo”, un progetto rivolto alle popolazioni dell'Abruzzo colpite dal tragico sisma, dove saliranno sul palco oltre 50 artiste della musica italiana, per il mega concerto tutto al femminile voluto da Laura Pausini.
Ricordiamo anche le tappe lucane: il 21 maggio a Pignola, alle ore 17, in Piazza Risorgimento per la consegna di una onorificenza e il 24 a Matera, per un “Riconoscimento d' Amore” in Piazza Vittorio Veneto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?