Salta al contenuto principale

Donna ferita a colpi d'arma da fuoco
a Mirto Crosia, trasferita in Puglia

Basilicata

V.S, 49 anni, è in prognosi riservata nell'ospedale di Rossano. La donna dormiva nel suo appartamento quando, intorno alle 2.30, un uomo si sarebbe introdotto in casa

Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

V.S., 49 anni, è stata gravemente ferita al volto a colpi di arma da fuoco. Il fatto è avvenuto a Mirto Crosia nel Cosentino. La donna dormiva nel suo appartamento quando, intorno alle 2,30, un uomo si sarebbe introdotto in casa e le avrebbe sparato addosso 5 colpi, con una pistola calibro 7,65. Tre di questi l'hanno colpita al viso. L’aggressore si è poi allontanato a bordo di un’auto. Ricoverata dapprima nell'ospedale di Rossano, la donna è stata poi trasferita in via d'urgenza nell’ospedale di Acquaviva delle Fonti, in provincia di Bari.
Secondo i medici la 49enne però non sarebbe in pericolo di vita. La donna viveva in casa insieme al figlio di 11 anni, dopo la separazione dal marito. Il ragazzo sostiene di non aver sentito nulla. Gli investigatori, che non escludono alcuna pista, hanno sentito nella notte l’ex marito della donna e anche alcuni parenti e vicini. La donna era stata in passato coinvolta in un'inchiesta per traffico di stupefacenti ed adesso sottostava all’obbligo di dimora a Crosia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?