Salta al contenuto principale

Reggina, battere la Lazio per sperare ancora

Basilicata

Gli amaranto scenderanno in campo domani alle 19.30 allo stadio "Olimpico" di Roma. In caso di malaugurato pareggio o sconfitta la squadra sarà retrocessa matematicamente

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

Tempi duri per la Reggina nella corsa salvezza. In caso di malaugurato pareggio o sconfitta, nell’anticipo di domani all’Olimpico contro la Lazio, la squadra
amaranto sarà retrocessa aritmeticamente. Con un solo punto, infatti, la Reggina si porterebbe a quota trentuno e pertanto, anche vincendo l’ultima partita in casa col Siena, balzerebbe a trentaquattro punti.
In caso di doppia sconfitta del Bologna, supererebbe la squadra felsinea che si fermerebbe a quota 33, ma raggiungerebbe il Torino a 34, in caso di doppia sconfitta contro il Genoa in casa e all’Olimpico, retrocedendo ugualmente per la peggiore classifica avulsa. Poiché ci siamo messi nella peggiore delle ipotesi e cioè doppia sconfitta per entrambe le dirette concorrenti, in caso di pareggio della Reggina la retrocessione sarebbe certa. La squadra di Nevio Orlandi avrà qualche chance remota, solo in caso di vittoria.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?