Salta al contenuto principale

Protesta lavoratori Ipg, fissato un incontro per il 9 giugno

Basilicata

A seguito di un incontro con l'assessore Maiolo è stato deciso di rinviare al 9 giugno la discussione della vertenza

Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

La vertenza relativa all’Istituto Papa Giovanni XXIII di Serra D’Aiello sarà al centro di un incontro che si terrà il 9 giugno, a Cosenza, nella sede dell’Azienda sanitaria provinciale.
La decisione è stata presa al termine di un incontro che una delegazione di dipendenti, rappresentativi delle sigle sindacali Cgil, Cisl, Uil, Casil e Fials, ha avuto stamani, a Catanzaro, con l’assessore regionale al Lavoro, Mario Maiolo (nella foto) e il dirigente del Dipartimento regionale alla salute, Antonino Bonura, nella sede dell’Assessorato regionale.
Davanti alla sede dell’Assessorato, dove si è svolto l'incontro, hanno sostato alcune centinaia di dipendenti della struttura giunti a bordo di tre autobus. Il controllo dell’ordine pubblico è stato attuato dalla polizia ma non si sono registrati problemi o momenti di tensione.
Alla riunione fissata per il 9 giugno, è stato deciso nel corso dell’incontro di oggi, parteciperanno l’assessore Maiolo e i tecnici dei Dipartimenti regionali della Salute e del Lavoro, l'azienda sanitaria provinciale di Cosenza, le rappresentanze sindacali e i custodi giudiziari dell’Ipg.
In quella sede verrà verificato lo stato dell’arte della vertenza che riguarda i dipendenti della struttura socio sanitaria.
«E' dal 15 gennaio scorso – ha dichiarato una dipendente – che siamo senza stipendi e la situazione si sta facendo veramente drammatica, ai limiti della sopportabilità per chi in qualche caso vive solo con questa unica entrata.
Il 9 giugno chiederemo che si definiscano le procedure per dare sbocco economico e occupazionale a tanti padri e madri di famiglia che sono arrivati allo stremo».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?