Salta al contenuto principale

La Rai Basilicata
celebra 50 anni

Basilicata

Una festa allo Stabile di Potenza il 25 maggio con ospiti speciali - fra cui Arisa, Anna Tatangelo, Luisa Corna e Max Giusti - e i riconoscimenti agli abbonati storici del '55-'56

Tempo di lettura: 
1 minuto 11 secondi

NON SARANNO Arisa, Luisa Corna o Anna Tatangelo gli ospiti speciali della festa con cui, il 25 maggio prossimo, la sede Rai della Basilicata celebrerà i suoi 50 anni. Lo hanno spiegato ieri nell'edificio della Rai a Potenza, presente anche il direttore Alfonso Greco.
Il tappeto rosso sarà steso sotto i piedi degli abbonati storici. Dei protoabbonati. Quelli del 1955 - '56. In tutto ve ne sono ancora una settantina. Alla cerimonia ne saranno presenti circa cinquanta.
I dirigenti Rai li incontreranno in un albergo di Potenza, consegnando loro dei riconoscimenti. «E' la prima volta che accade», spiega Greco.
Poi la festa al Teatro Stabile del capoluogo. Riservata a pochi invitati. «Ma fuori, in piazza Mario Pagano, ci sarà un maxischermo», spiega il responsabile della società One, che ha organizzato a manifestazione.
Ed ecco il programma: apre l'orchestra di Domenica In diretta da Sandro Comini, che poi accompagnerà tutta la serata.
Presenterà Luisa Corna, che canterà anche brani divenuti celebri dal 1959 a oggi. Un saluto filmato di Francis Ford Coppola - mercè l'interessamento dell'Azienda di promozione turistica - e partono le gag di Battaglia & Miseferi, duo comico del Bagaglino.
Si prosegue con Arisa. Poi Max Giusti, che prima di divenire un conduttore con “Affari tuoi” è nato come comico. Infine Anna Tatangelo.
Ci sarà anche Emilio Colombo. Mentre la maggior parte degli ospiti non era nata o era in fasce, il senatore a vita nel 1959 inaugurò la sede Rai Basilicata. Era già parlamentare.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?