Salta al contenuto principale

L'autopsia sul corpo del quindicenne

Basilicata

Il giovane ricordato dai compagni di scuola

Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

POTENZA - Ancora non è stata decisa la data dei funerali di Prasanth Folliero, il ragazzo di 15 anni, di origine indiana, adottato nel 1996 da una famiglia di Pignola, che si è suicidato ieri mattina nel centro storico del capoluogo lucano dandosi fuoco e lanciandosi da una scalinata. All'ospedale San Carlo di Potenza è in corso, infatti, l'autopsia, al termine della quale sarà decisa la data. La Polizia sta proseguendo le indagini per chiarire definitivamente la dinamica e le motivazioni alla base del suicidio: dalla ricostruzione e dagli interrogatori fatti dagli agenti appare comunque certo che il ragazzo si sia suicidato in un momento di disperazione per la fine di un amore adolescenziale. Intanto stamattina i suoi compagni della I H del Liceo Scientifico "Galileo Galilei" l'hanno ricordato con uno striscione affisso fuori dalla scuola. "Per sempre nel cuore", hanno scritto i ragazzi. Tanto lo sconcerto tra i suoi coetanei che non si aspettavano una così tragica fine.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?