Salta al contenuto principale

Maglione lascia il Melfi

Basilicata

Il presidente del club gialloverde consegna la squadra al sindaco Navazio. In una lettera le motivazioni della decisione: «Non ci sono i preussposti per proseguire»

Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

Peppino Maglione, presidente del Melfi da 15 anni, lascia il club gialloverde. La decisione era nell'aria ed era stata anticipata dopo l'ultima gara di campionato, domenica scorsa. Maglione ha affidato a una lettera le motivazioni. «Con forte dispiacere e immenso rammarico ufficializzo le mie dimissioni - è scritto - Non ci sono i presupposti per proseguire questa avventura. Ritengo che la squadra di calcio deve essere patrimonio dell'intera città e della collettività e non di poche persone che non sono più in grado di reggere questo pesante onere, così come fatto finora. E' giunto il momento di voltare pagina. Auspico che ci siano altre forze imprenditoriali, altre persone a cui stanno a cuore le sorti del Melfi, disposte a farsi avanti per non vanificare quanto faticosamente costruito. Consegno la squadra al sindaco al fine di creare i presupposti per la prosecuzione del discorso calcistico».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?