Salta al contenuto principale

Plasmati, prima doppietta in A del materano

Basilicata

Sostituisce il metapontino Zaza e castiga il Palermo

Tempo di lettura: 
1 minuto 27 secondi

di Renato Carpentieri
Soddisfazione finale per l’attaccante dell’Atalanta Plasmati, autore di una doppietta contro il Palermo. «Una bella soddisfazione, non stavo benissimo – spiega a Sky – era importantissimo per me far bene. La mia stagione è stata caratterizzata da infortuni e problematiche varie. Ieri è arrivata questa prova e ringrazio lo staff medico. Non dormo da due notti ed ero pieno di antibiotici. Col Palermo potevamo portare via l'intera posta, non ci siamo riusciti, bravo il Palermo ma anche noi». Gianvito Plasmati ha sostituito un altro materano, Simone Zaza. Dopo i gol alla Juve e all’Inter, c’è la prima doppietta del calciatore materano in serie A. Quinta rete in A. L’Atalanta, gioca la sua onesta partita col Palermo e trova un Plasmati in giornata di grazia che in 6' firma una doppietta. Del Neri deve fare a meno del lungodegente Ferreira Pinto, gli attaccanti Floccari e Valdes, il centrocampista De Ascentis e il difensore Garics. Rientrano, invece, Guarente e Padoin che hanno scontato il turno di squalifica. In avanti fiducia al primavera Simone Zaza con capitan Doni trequartista. Ad andare in vantaggio è il Palermo al 33': grande giocata di Miccoli che serve in area Balzaretti sulla sinistra, in posizione sospetta, assist per Succi che davanti la porta infila Consigli. Nella ripresa al 5' l’Atalanta pareggia: cross di Guarente dalla sinistra e colpo di testa vincente di Plasmati in anticipo sui difensori rosanero. Al 22' l’Atalanta passa in vantaggio: i giocatori del Palermo protestano per un calcio d’angolo, l’Atalanta batte subito e ancora Plasmati di testa infila Amelia. Al 30' il Palermo pareggia: cross di Balzaretti, tiro al volo di Miccoli che Consigli para ma non trattiene e il pallone finisce sul palo e poi in rete.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?