Salta al contenuto principale

Catanzaro, squadra “in vacanza” e tifosi in attesa

Basilicata

E’ stata una domenica di relativa tranquillità per l’ambiente prima dell’inizio dei play-off. Continua, intanto, la mobilitazione dei tifosi per organizzare la trasferta di Avezzano

Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

E’ stata una domenica di relativa tranquillità per l’ambiente catanzarese prima dell’inizio dei play-off. Continua, intanto, la mobilitazione dei tifosi per organizzare la lunga trasferta in quel di Avezzano. Valicato ieri il numero dei 300 tagliandi venduti per l’accesso allo stadio dei Marsi.
Nonostante la disillusione che per tutto l’anno sembra avere accompagnato le gesta
dei giallorossi, in vista dei play-off è ritornata la voglia del popolo delle
aquile di stare accanto ai propri beniamini. Pur se lontani, molto lontani dai numeri registrati in altre occasioni in cui erano nell’ordine delle migliaia i tifosi del Catanzaro che si muovevano per stare vicino ai propri colori, la trasferta abruzzese potrebbe comunque nuovamente ricoprire di giallorosso il tragitto dell’A3 (e poi del resto del viaggio) necessario per giungere fino ad Avezzano. Il ritorno alla vicenda agonistica avverrà solo a partire dal prossimo
martedì allorquando l’intero gruppo si ritroverà al PoliGiovino per riprendere la preparazione interrotta per quattro giorni in occasione di questo lungo week-end.
Particolare attenzione sarà prestata alle condizioni di Max Caputo il cui recupero
per la gara della prossima domenica è comunque da considerare problematico.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?