Salta al contenuto principale

Letta: «Matera modello industriale»

Basilicata

L'esponente del Pd delinea gli aspetti politico-programmatici con cui rispondere al Governo Berlusconi, presenta il suo libro "Costruire una cattedrale" e visita Tecnoparco affrontando il caso Valbase

Tempo di lettura: 
1 minuto 30 secondi

di Piero Quarto
MATERA - «Qui non siamo in una delle cento province ma in una provincia che rappresenta un modello di industrializzazione, ha rappresentato il distretto più vincente nell'ambito dell'obiettivo 1». Così Enrico Letta esponente di spicco del Pd è intervenuto ieri pomeriggio a Matera presso l'Hotel San Domenico insieme a Paolo De Castro capolista per il Pd nella circoscrizione meridionale al Parlamento Europeo e Gianni Pittella deputato europeo uscente ricandidato nella medesima circoscrizione. Presenti all'appuntamenti anche il presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo e il candidato alla presidenza della Provincia di Matera, Franco Stella. Letta ha attaccato proprio sui temi del lavoro il Governo Berlusconi ed ha sottolineato: «Matera ha rappresentato uno dei distretti industriali simbolo insieme a Biella, Prato e Sassuolo ma nell'ultimo periodo è stata colpita pesantemente dalla crisi in atto. Noi vogliamo affrontare queste questioni ed è per questo che abbiamo scelto un candidato che parla al cuore del distretto come Stella e che conosce bene i problemi del lavoro. Due credo siano» ha aggiunto Letta, «le priorità da affrontare e si tratta della riforma degli ammortizzatori sociali che sono strumenti utili ed indispensabili alle piccole imprese e dei crediti che le imprese vantano verso la Pubblica Amministrazione che hanno tempi impossibili. Su questo e sulle questioni relative al patto di stabilità che blocca gli enti locali il Governo nazionale continua a non dare risposte». Letta ha poi allargato il discorso anche a questioni nazionali sottolineando l'unità del Pd e le spaccature emergenti nel centrodestra ed ha poi presentato il suo libro "Costruire una cattedrale" nel quale i problemi del Mezzogiorno, "dimenticati dal Governo nazionale", occupano un intero capitolo.
Dopo Matera Letta ha proseguito il suo tour in Valbasento ed in particolare a Tecnoparco per rendersi conto direttamente della situazione in uno dei luoghi simbolo del distretto industriale materano.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?