Salta al contenuto principale

Immigrati stipati in navi trasferiti a Crotone

Basilicata

I quarantaquattro stranieri irregolari di origine afgana che da qualche giorno vivevano stipati a bordo di vecchie imbarcazioni nel porto sono stati trasportati al Cda Sant'Anna

Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

I quarantaquattro stranieri irregolari di origine afgana che da qualche giorno vivevano stipati a bordo di vecchie imbarcazioni nel porto sono stati trasportati al Cda Sant'Anna di Crotone.
Tutti gli ospiti sono stati trasportati con i mezzi della Misericordia, Ente gestore del Centro, nella struttura d’accoglienza crotonese, in seguito alla segnalazione della locale Prefettura. Dopo le operazioni di perquisizione ad opera degli uomini della Polizia, avvenute sul porto intorno alle ore 20 di lunedì sera, gli ospiti, che si trovavano in cattive condizioni igienico – sanitarie, sono stati affidati alle cure dei volontari della Misericordia, che hanno proceduto al trasporto nel Centro ed all’espletamento delle procedure di accoglienza. Le operazioni sono andate avanti fino a tarda notte. «Ampia – si legge in una nota – è la casistica dello status giuridico degli ospiti: alcuni hanno fatto richiesta di asilo politico, altri sono soggetti al caso Dublino altri ancora erano già stati ospiti del Centro in passato. Attualmente sono 1205 gli ospiti presenti nelle strutture Cda-Cara, in maggioranza di nazionalità somala, nigeriana e afgana.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?