Salta al contenuto principale

Karate, atleta reggina vince l'argento
ai campionati universitari

Basilicata

Si è conclusa al Palasport Comunale di Lignano Sabbiadoro (Ud) la 22ma edizione del campionato italiano universitario

Tempo di lettura: 
1 minuto 5 secondi

Sono stati 193 gli atleti partecipanti, dei quali 125 maschi e 68 femmine, in rappresentanza di ben 41 Atenei provenienti da tutt'Italia.
Successo per l’atleta Alessandra Benedetto, che ha conquistato la medaglia d’Argento nella categoria 61 kg Kumite femminile. Soddisfatto il suo allenatore Riccardo Partinico ed il Team del «gruppo Karate» S.G.S. Fortitudo 1903 che si allena nell’impianto sportivo «Parco Caserta» di Reggio Calabria.
Alessandra Benedetto, studentessa al terzo anno presso la Facoltà di Scienze Motorie e Sportive, ha partecipato alla gara con i colori del CUS Messina. Nelle eliminatorie, l’atleta reggina ha vinto al primo turno, con Ylenia Coronas del CUS Roma; al secondo turno, con Luisa Russo del CUS Napoli ed in finale, per un macroscopico errore arbitrale, ammesso dallo stesso arbitro centrale, si è dovuta «accontentare» della Medaglia d’Argento. Per Alessandra Benedetto, che a soli ventidue anni ha conquistato undici medaglie, due d’oro, una d’argento e otto di bronzo, tutte partecipando alle finali dei campionati italiani FIJLKAM (unica Federazione di Karate riconosciuta dal C.I.O. e dal C.O.N.I.) si prospetta un futuro ricco di successi e soddisfazioni anche in campo internazionale.
Il prof. Giuseppe Pellicone, Presidente della S.G.S. Fortitudo 1903, Roberto Jaci e Costantino Crisari, dirigenti del CUS Messina, si sono complimentati con Alessandra Benedetto per il risultato raggiunto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?