Salta al contenuto principale

Il Cosenza calcio tra i vincitori del Premio Vaticano

Basilicata

Le scelte della giuria, presieduta da Bruno Pizzul, scaturite da un’attenta lettura della stagione

Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

Il patron dell’Udinese calcio Giampaolo Pozzo, l’allenatore Claudio Ranieri, l’inviato del Corriere della Sera Alberto Costa, l’ex presidente dell’Aia ed ex designatore arbitrare Cesare Gussoni, il difensore della Lazio Sebastiano Siviglia ed anche il Cosenza Calcio: sono questi i premiati dell’edizione 2009 del premio sportivo «Capo Vaticano».
La cerimonia di consegna si terrà giovedì 4 giugno al centro congressi di Ricadi.
Le scelta della giuria, presieduta da Bruno Pizzul, si afferma in una nota «muovono da un’attenta lettura della stagione, nella quale l’Udinese è stata la squadra italiana che ha fatto più strada nelle coppe europee arrivando ad un passo dalla semifinale Uefa, mentre la Lazio si è aggiudicata, meritatamente, la coppa Italia».
«Per la sezione allenatori – spiega ancora la nota – l'indicazione di Ranieri può sembrare controcorrente, ma non è così: in due annate consecutive, alla guida della Juventus, ha centrato il traguardo della Champions League, anche se nell’ultima il rapporto con il club bianconero è stato troncato a due partite dal termine».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?