Salta al contenuto principale

Catanzaro, gruppo consapevole e allegro

Basilicata

In attesa della sfida di domenica ad Avezzano contro il Pescina per il turno di semifinale dei playoff, la squadra appare su di giri e pronta all'impegno

Tempo di lettura: 
1 minuto 24 secondi

In attesa della sfida di domenica ad Avezzano contro il Pescina per il turno di semifinale dei playoff, la squadra appare su di giri e pronta all'impegno. Ne
è testimonianza il clima di allegria che ha pervaso tutta la seduta pomeridiana di ieri. A farne le spese di tale contagiosa allegria è stato il preparatore
atletico Andrea Ferragina preso di mira da scherzi e sfottò da parte dell’intera rosa che ha così inteso festeggiare la nomina a miglior preparatore atletico
dell’intera Lega Pro conseguita nel corso del congresso nazionale della categoria
tenutosi a Firenze da parte del professionista catanzarese che ha finora avuto un ruolo tra i più importanti nel grande campionato che i giallorossi hanno condotto.
Intanto, nella gara contro la Beretti, terminata con il complessivo risultato di 17 a 0, Provenza sembra comunque avere svelato le carte che intende mettere in campo domenica contro il Pescina.
Il tecnico salernitano sembra infatti avere dato indicazioni attendibili sulle
scelte finali. Ha schierato la solita difesa a quattro con F. Montella e Ciano sugli esterni e Di Maio e capitan Gimmelli al centro. In mezzo al campo Zaminga e Berardi hanno assunto il comando delle operazioni di giocomentre sulle fasce hanno agito Corapi sull’out di destra e Tomi su quello opposto. In attacco spazio accanto ad Antonio Montella, a Iannelli che potrebbe essere preferito a Falomi TIFOSI AL SEGUITO
Nonostante sia terminato il quantitativo dei 756 biglietti che il Pescina ha messo a disposizione dei tifosi delle aquile, si segnala comunque la volontà dei tifosi catanzaresi rimasti senza il prezioso tagliando di essere presenti nel piccolo impianto della cittadina marsicana approfittando della vendita in loco dei titoli d’ingresso anche per altri settori dello stadio.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?