Salta al contenuto principale

Fiat, ancora sciopero. Chiesto incontro a Regione

Basilicata

Alla Sata anche questa mattina è stato comunicato il senza lavoro. I lavoratori della Magneti Marelli e della ex Ergom continuano a incrociare le braccia. L'assemblea dei lavoratori sollecita la convo

Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

Le rsu dello stabilimento di Melfi (Potenza) della Fiat hanno chiesto alla direzione aziendale «di attivare le procedure di cassa integrazione ordinaria» per tutte le date interessate al «senza lavoro». La decisione è stata presa al termine di un’assemblea “scaturita dopo la dichiarazione dell’azienda del senza lavoro». In caso di mancata attivazione della cassa integrazione, «le rsu e le organizzazioni sindacali si impegneranno a dichiarare lo sciopero non appena partirà la produzione sostenendo anche la questione occupazionale e il rinnovo dell’integrativo aziendale». Inoltre, i sindacati (Fim, Fiom, Uilm,, Fismic, Ugl e Failms), insieme alle rsu dello stabilimento Fiat e dell’indotto, hanno chiesto al Presidente della Giunta regionale della Basilicata, Vito de Filippo, «un incontro urgentissimo per risolvere la vertenza occupazionale che sta generando forti tensioni sociali tra tutti i lavoratori».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?