Salta al contenuto principale

Donna uccisa con una coltella alla gola a Pallagorio

Basilicata

Il cadavere di Giuseppina Gentile, 37 anni, insegnante, è stato scoperto dal marito il quale avrebbe avvisato i suoceri e i carabinieri. La versione del marito, Antonio Chiaranza, non convince

Tempo di lettura: 
0 minuti 37 secondi

Il cadavere di Giuseppina Gentile, 37 anni, insegnante è stato scoperto stamattina nella sua abitazione di Pallagorio, nel crotonese. La donna avrebbe ricevuto una coltellata alla gola. Il corpo è stato scoperto dal marito il quale avrebbe avvisato i suoceri e, successivamente, i carabinieri. L’uomo è attualmente nella caserma dei carabinieri della Compagnia di Cirò Marina dove viene interrogato. Gli investigatori stanno cercando di verificare la versione fornita dal marito della vittima e stanno valutando l'ipotesi di sottoporlo a fermo. L'uomo si chiama Antonio Chiaranza, 32 anni, nativo di Verzino ma residente a Pallagorio, disoccupato, sotto interrogatorio da questa mattina.
Gli investigatori dell’Arma hanno raccolto una serie di indizi che proverebbero la sua responsabilità nell’omicidio. Il cadavere di Giuseppina Gentile è stato portato all’obitorio dell’Ospedale di Crotone.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?